Il sito utilizza i cookie per offrire un'esperienza di navigazione migliore. Usando il nostro servizio accetti l'impiego di cookie in accordo con la nostra cookie policy.

 

Dal 2003, in ATI, la Fondazione CIF Formazione Gestisce i Servizi di:

- Orientamento fasce deboli della Città Metropolitana di Genova.

- Mediazione al lavoro della Città Metropolitana di Genova.

Il servizio di orientamento al lavoro è rivolto a chi vuole inserirsi o re-inserirsi nel mondo del lavoro; avere informazioni sui servizi offerti dalla Città Metropolitana e dalle agenzie dei territorio; individuare azioni e scegliere strumenti utili ad avvicinarsi al lavoro (servizi di mediazione al lavoro); valutare la proprie possibilità nel mercato dei lavoro e accedere al servizio di incrocio domanda offerta. I colloqui individuali sono fissati su appuntamento.

 

Servizio Orientamento Genova

Via Cesarea, 14 - Genova

Orari: dal lunedì al venerdì 9.00 - 12.30; martedì e giovedì 14.30 - 16.30.

Tel. 010 5497528

 

Azioni e strumenti di avvicinamento al lavoro

 

Per realizzare un percorso dì avvicinamento al lavoro con l'aiuto dei servizio di orientamento si possono svolgere:

 

  • Attività di formazione

  • Tirocinio e stage in azienda

  • Affiancamento e sostegno al momento dell'assunzione

  • Incrocio domanda e offerta di lavoro.

 

Le persone che, attraverso il supporto del servizio di orientamento, predispongono un piano di ricerca attiva dei lavoro, possono essere presentate ad aziende in base ai profili professionali richiesti.

 

Chi Può accedere ai Servizi:

  • invalidi civili con una riduzione della capacità lavorativa superiore al 45%

  • persone non vedenti

  • persone non udenti

  • invalidi del lavoro con un grado di invalidità superiore al 33%

  • invalidi di guerra, invalidi civili di guerra, invalidi per servizio(con minorazioni ascritte dalla prima all'ottava categoria D.P.R. 915/78).

  • orfani e coniugi superstiti di coloro che siano deceduti per causa di lavoro, di guerra o di servizio

  • coniugi e figli di soggetti riconosciuti grandi invalidi per causa di guerra, di servizio e di lavoro e dei profughi italiani rimpatriati

  • coloro che rientrano nella disciplina speciale della legge 407/1998, díretta a tutelare le famiglie delle vittime del terrorismo.

 

L'iscrizione è regolata dalle norme per il diritto al lavoro dei disabili Legge 68/99

 

 

f t g