Tecniche avanzate professionali per Barman

Progetto cofinanziato dall’Unione Europea all’interno del Programma Operativo ASSE 1 “Occupazione” e ASSE 3 “Istruzione e formazione” Regione Liguria FSE 2014 - 2020

40

Ore di
Formazione

Rilascio
Attestato

Descrizione corso

Se lavori come barman e sei interessato a migliorare le tue capacità e approfondire le tue conoscenze, questo corso che unisce teoria e pratica è l’ideale per te. Imparerai tecniche professionali avanzate e metodi di gestione del lavoro, trucchi del mestiere e novità per valorizzare la tua figura professionale.

Il corso è aperto a 12 residenti o domiciliati in Liguria e l’accesso avviene nel rispetto dei principi di pari opportunità fissati dal D.Lgs. n. 198/2006. Non è necessario che tu sia in possesso di un titolo di studio specifico, è sufficiente che tu abbia meno di 25 anni, che abbia terminato la scuola dell’obbligo e che tu sia disoccupato o in stato di non occupazione (secondo quanto disposto dal D.Lgs 150/2015 e dalla Circolare del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali n. 34/2015).

Obiettivo

Alla fine del corso avrai acquisito le conoscenze e competenze di base concernenti il profilo professionale di Barista/Barman. Ti verrà rilasciato attestato di frequenza.

Struttura

Ti aspettano 40 ore di corso, dalle 14 alle 18, dal lunedì al venerdì, divise in due moduli.

Modulo Introduttivo (10 ore) – Menù e locale:

  • Gli accostamenti in miscelazione: costruire un menù unico per il nostro locale
  • Organizzazione del banco: disposizione accessori per una maggiore velocità ed efficienza.

Modulo di Tecniche professionali avanzate (30 ore):

  • La gestione degli ordini.
  • Introduzione al Flair e al barman acrobatico: elementi base, approccio alle routine flair
  • Working flair: versate a più mani e più bottiglie, uso della speed rack, tecniche di lavoro in velocità
  • Le decorazioni nei cocktails: classiche e nuove idee
  • Shot: trucchi e spettacolarità negli shottini e nei layers
  • Le nuove frontiere della mixology: infusioni e il mondo della mixology